notizia
Resta nella legalità

Vibrazioni: la tua attività è in linea con le nuove normative?

Riducendo la velocità del tuo carrello elevatore puoi ridurre notevolmente anche il livello di vibrazioni del corpo.

Ruducendo la velocità del tuo carrello elevatore puoi ridurre notevolmente anche il livello di vibrazioni del corpo.st_0803_3_main_inline_1.jpg
Vibrazioni: la tua attività è in linea con le nuove normative?
Le vibrazioni del corpo sui carrelli elevatori sono diventate oggetto di dibattito da quando la Direttiva europea 2002/44/EC ha attirato l'attenzione sul problema. L'argomento più dibattuto è se l'uso di materiali di ammortizzazione e di sedili migliori possano realmente apportare benefici. Non sarebbe meglio conformarsi alla direttiva in altro modo?
Una serie di test effettuati recentemente 
in situ ci fornisce la risposta.

In base alla Direttiva 2002/44/EC sulle vibrazioni del corpo, i datori di lavoro sono tenuti a impedire che i loro dipendenti siano esposti a vibrazioni che superino gli 1,15m/s2. La stessa direttiva stabilisce, inoltre, che i datori di lavoro debbano adottare misure preventive se le vibrazioni prodotte durante un giorno lavorativo di otto ore superano il valore d'azione di 0,5m/s2. Nel tentativo di soddisfare queste condizioni, i produttori di carrelli elevatori stanno utilizzando varie tecniche tra cui le cabine di comando con sospensioni (flottanti), i gruppi propulsori ammortizzati (nei carrelli elevatori diesel) e un gioco ridotto al minimo per montante e telaio. Si pone, inoltre, maggiore attenzione alla qualità del sedile dell'operatore e al tipo di gomme montate.

Sedile, gomme, superfici

L'esecuzione di un'ampia gamma di test ha rivelato che queste misure hanno un impatto positivo sulla riduzione delle vibrazioni del corpo. Un buon sedile, ad esempio, aiuta a ridurre i livelli di vibrazione, ma solo se è regolato correttamente sulla base del peso del corpo dell'operatore. Attenzione, comunque: un sedile regolato male in realtà amplifica le vibrazioni!
I test sono stati eseguiti su una varietà di carrelli elevatori, sia con motore elettrico che a combustione interna, con vari tipi di gomme. I collaudatori hanno misurato le vibrazioni su carrelli elevatori con ruote gomma piena e con pneumatici, oltre che con ruote gomma piena con perforazioni nello strato intermedio. I carrelli elevatori sono stati, inoltre, utilizzati su vari tipi di superficie: asfalto praticamente piatto, selciato in pietra e canali di scarico dell'acqua piovana. Su tutte e tre le superfici, le gomme piene hanno prodotto i migliori risultati e quelle con perforazioni hanno dato prestazioni ancora migliori. Sull'asfalto, i pneumatici ad aria compressa hanno rivelato uno squilibrio che in effetti aumenta le vibrazioni. Di fatto, questi pneumatici hanno dato buoni risultati solo sui selciati in pietra e con carrelli carichi.
La velocità decide tutto

Naturalmente la maggior parte dei test ha coinvolto carrelli elevatori, sedili e gomme di nuova concezione. Al solo scopo di fare un confronto, le misurazioni sono state eseguite anche su un carrello elevatore elettrico di 20 anni fa con rimorchio per pallet sferragliante, gomme con cuscinetti consumati e sedile senza sospensioni. Sorprendentemente, è stato proprio questo carrello a produrre i valori di vibrazione più bassi di tutti! E sai perché? Il motivo risiede nella sua velocità di spostamento decisamente inferiore rispetto ai concorrenti di nuova concezione. Ed è questa la chiave per ridurre davvero le vibrazioni. Ma prima di andare a recuperare il tuo vecchio carrello elevatore dallo sfasciacarrozze, ricorda che ridurre la velocità di spostamento avrà esattamente lo stesso effetto su un carrello di nuova concezione.
In conclusione

Praticamente nessun carrello elevatore preso in esame ha prodotto un valore di vibrazioni al di sotto del limite legale di 0,5m/s2 in una giornata lavorativa di otto ore. Per mantenere le vibrazioni al minimo devi assicurarti che il suolo sia il più possibile uniforme; che le sospensioni del sedile siano regolate sulla base del peso dell'operatore; e che tu stia utilizzando ruote gomma piena. Infine, la riduzione della velocità, soprattutto quando si percorrono suoli irregolari, produrrà la riduzione di vibrazioni più consistente.

  • Azioni
  • Ricorda agli operatori di regolare il sedile
  • Prenota un controllo delle vibrazioni
  • Riduci i limiti di velocità
questo articolo è stato utile?
No
Grazie per il vostro feedback
Real Stuff. Real insights. For the Real Forklift User.