notizia
Risparmia

Batterie e caricatori: è di importanza cruciale effettuare acquisti brillanti

Vale la pena di acquistare un caricatore intelligente? È vero che le batterie economiche alla lunga fanno risparmiare denaro?

Cercando di ottenere il prezzo di acquisto più basso possibile, è facile sottostimare l'importanza dell’acquisire una batteria che abbia le specifiche ottimali per la vostra applicazione… e dell’abbinarla con il corretto caricatore. Una combinazione mediocre può accorciare notevolmente la vita della vostra batteria. Mentre una corretta può farvi risparmiare fino ad un  30% sulle bollette, e questo non è l’unico vantaggio.

Anche se la spesa iniziale sarà maggiore, i costi per l'intera vita di esercizio dei carrelli elevatori elettrici risulteranno quasi sempre inferiori rispetto agli equivalenti modelli diesel o GPL già lungo un periodo di cinque anni.

Euro per euro, i modelli elettrici vi daranno più energia per ogni centesimo. Questo fa una grande differenza poiché i costi energetici costituiscono spese operative significative (seconde soltanto al costo dello stesso operatore). 

Quando si tratta di ridurre al minimo i costi di esercizio, scegliere la corretta combinazione di batteria e caricatore è di fondamentale importanza. Ciò richiede che l'acquirente assuma un approccio olistico invece di cercare di scegliere il prezzo più basso.

La combinazione corretta

La batteria di un carrello elevatore è costosa: equivale generalmente a più del 20% del prezzo di acquisto totale della vostra macchina. C’è poco da sorprendersi: rappresenta in effetti la vostra fonte energetica per i successivi cinque anni. Come tale, è importante che da essa otteniate il massimo.  

Negli ultimi anni la tecnologia delle batterie è notevolmente migliorata… così come sono migliorati il design e le prestazioni dei caricatori, soprattutto per la nuova generazione di modelli intelligenti.

Questa nuova generazione di caricatori, intuitiva per progettazione, può percepire l'età, lo stato, la temperatura e la carica di una batteria, in pratica non avrete bisogno di preoccuparvi di eventuali cariche eccessive o insufficienti, e del rischio di accorciare la vita della batteria. 

Con la tecnologia dei caricatori da 50Hz e degli inverter attivi Ri potete ottenere fino al 93% di efficienza, un aumento del 50% rispetto ai caricatori convenzionali.

Fate attenzione ai falsi risparmi

Come per ogni altra cosa nella vita, anche per le batterie e i caricatori ci sarà la probabilità che otteniate in base a quanto avete pagato. Una batteria economica potrebbe sembrare un buon affare quando considerate inizialmente il prezzo. Comunque, se guardate oltre, i numeri vi racconteranno un’altra storia.

Le batterie più economiche tendono ad usare un piombo di qualità molto inferiore, o addirittura ne impiegano una quantità minore. Quindi, anche se all'inizio risparmierete qualche sterlina/euro, alla fine otterrete molti meno cicli della batteria prima che il tutto necessiti di essere sostituito.

Per essere sicuri di ottenere la vita più lunga e sicura per la vostra batteria:

  • Non caricate una batteria che è solo parzialmente scarica (solo per batterie piombo-acido).
  • Terminate sempre il ciclo di carica prima di disconnettere.
  • Rabboccate solo con acqua distillata.
  • Controllate regolarmente la presa e la spina.
  • Fate un raffronto fra i caricatori intelligenti e quelli tradizionali, i primi sono più cari ma eviteranno molti problemi (caricare in modo eccessivo o insufficiente, ecc.), allungheranno la vita della batteria, renderanno ottimali le lunghezze dei turni e ridurranno le spese energetiche/di esercizio.

Un mercato che cambia

I carrelli elettrici, una volta usati principalmente per le operazioni al coperto, con l'avvento dei modelli elettrici impermeabili, come gli 80V EDiA EX Mitsubishi, possono essere adesso impiegati sia in ambienti interni che esterni.

E benché, la prassi standard consista nel rimpiazzare i carrelli posseduti con altri simili (per esempio, un diesel con un altro diesel), anche questo sta iniziando a cambiare.

È facile capire perché. La serie EDiA EX è il massimo della sua classe per i carrelli elettrici, e mettendola a confronto con i modelli termici equivalenti vedrete che li supererà per alcune caratteristiche, compresa l'accelerazione, la velocità di traslazione massima e quelle di sollevamento.

Un'idea brillante

Un cliente Mitsubishi di Suffolk, in Inghilterra è riuscito a portare addirittura oltre i vantaggi della serie EDiA EX, riuscendo ad utilizzare l’energia solare per caricare il suo carrello.

Proprietario di una ditta di traslochi, ha istallato pannelli solari sul tetto del suo magazzino. Durante i mesi più assolati questi gli forniscono gratuitamente energia per caricare le batterie dei suoi carrelli. E vendendo la corrente in eccesso al suo fornitore, è stato anche in grado di coprire i costi di manutenzione delle sue macchine.

Le nostre conclusioni?

Prendersi il tempo di trovare la corretta combinazione caricatore-batteria non è soltanto un'idea brillante dal punto di vista finanziario ma è anche più sicuro. Considerare inoltre il costo dell'intera vita di questi elementi è la cosa più intelligente che possiate fare.

  • Contromisure
  • Cercate ciò che si adatta meglio alla vostra applicazione (i carrelli elevatori elettrici possono eguagliare e spesso anche superare quelli diesel e GPL).
  • Approfondite i costi relativi a tutta la vita dei caricatori intelligenti rispetto ai modelli tradizionali.
  • Chiedete un consiglio esperto al vostro concessionario.
questo articolo è stato utile?
No
Grazie per il vostro feedback
Real Stuff. Real insights. For the Real Forklift User.